Categoria: La Carta dei Servizi

A cosa serve la Carta dei servizi della Biblioteca

La Carta dei Servizi della Biblioteca Pubblica del Seminario Teologico Centrale di Gorizia si propone l’obiettivo di favorire e migliorare il rapporto tra la Biblioteca e i suoi utenti. La Carta si ispira ad una definizione di biblioteca pubblica quale istituto permanente, senza scopo di lucro, che concorre a garantire il diritto dei cittadini ad...

Riferimenti normativi

Nell’elaborazione di questa Carta si sono tenuti in considerazione i principi enunciati nelle seguenti disposizioni di legge della Repubblica Italiana: – 1994. Direttiva del Presidente del Consiglio dei Ministri del 27 gennaio: “Principi sull’erogazione dei servizi pubblici”;– 1994. Direttiva del Presidente del Consiglio dei Ministri dell’11 ottobre: “Principi per l’istituzione ed il funzionamento degli uffici...

I principi generali di erogazione del servizio

I valori ideali ai quali la Biblioteca ispira la propria azione sono quelli enunciati nel Manifesto Unesco per le biblioteche pubbliche (1994) e nelle Linee Guida IFLA/Unesco per lo sviluppo del servizio bibliotecario pubblico (2001) che definiscono la missione della biblioteca pubblica nella società contemporanea. In particolare, nell’erogare i propri servizi la Biblioteca si impegna...

Finalità

Finalità della Biblioteca è quella di garantire il diritto primario dei cittadini ad un libero accesso alla conoscenza e all’informazione, promuovendone la crescita culturale, assicurandone l’esercizio pieno dei diritti di cittadinanza e di consapevole partecipazione alla vita associata. La Biblioteca svolge un ruolo fondamentale sia come strumento di acculturazione e di informazione sia come luogo...

La Biblioteca e la sua storia

La Biblioteca Pubblica del Seminario Teologico Centrale di Gorizia, fu istituita nel 1757 dal proto-arcivescovo della Diocesi di Gorizia, Carlo Michele dei Conti d’Attems, all’atto stesso della fondazione della Domus Presbyteralis, destinata alla formazione del clero locale. Attualmente il fondo librario è costituito da circa 150.000 volumi, di cui 16.807, editi dal 1475 al 1799,...