Home > Convegno catechisti > Convegno Catechisti 2007 > Prepararsi come genitori al battesimo dei bambini

Presentato al Convegno Catechisti di Gorizia

Prepararsi come genitori al battesimo dei bambini

giovedì 24 maggio 2007, di don Sinuhe Marotta

Nasce da un convegno degli Uffici Catechistici del Nord Est, tenuto il 6 febbraio 2005 a Portogruaro, il libro che verràpresentato al Convengo Catechisti 2007 di Gorizia. Il titolo recita: “Verso il Battesimo dei bambini: incontrare e annunciare†e in poche agili pagine prende in esame delle esperienze di preparazione dei genitori al battesimo dei loro figli, realizzate in alcune parrocchie del Triveneto.

Tutte partono da un’urgenza: rendere più significativo il cammino di preparazione dei genitori al sacramento del battesimo per cogliere questa preziosa occasione di evangelizzazione. È un’occasione che spesso non viene colta in tutte le sue possibilità, quando ci si limita ad amministrare il sacramento o al massimo lo si prepara con un incontro di “spiegazione†del rito.

Le famiglie che oggi chiedono il battesimo sono in genere giovani, con vita lavorativa intensa – anche perché spesso devono pagare il mutuo della casa – indaffarate a tal punto da non avere né tempo né interesse per cercare la parrocchia con le sue tradizionali iniziative. Sono sempre più numerose, poi, le famiglie monoparentali, quelle in cui i genitori non sono sposati e quelle in cui almeno uno dei due ha alle spalle una separazione o un divorzio. Nonostante questo chiedono il battesimo per i propri figli.

Le esperienze presentate permettono di intuire che giàdiverse parrocchie nel Nord Est si stanno impegnando nella catechesi battesimale con i genitori che chiedono il battesimo per i loro figli: infatti, queste esperienze provengono da parrocchie diverse tra loro per contesto sociale e culturale.

L’aspetto forse più nuovo e interessante non consiste tanto nei contenuti della proposta, quanto piuttosto in un atteggiamento più dialogico e più aperto nei confronti di questi genitori. Forse non sanno fino in fondo cosa chiedono, quando domandano il battesimo per i loro figli, ma si rendono comunque disponibili a lasciare entrare la Chiesa nelle loro case e ad instaurare una relazione che può avere nel futuro sviluppi importanti.

Interessanti i contributi teologici offerti sul rapporto genitori e Battesimo (don Faccin), sul mistero della nascita (don Ziviani), sul Battesimo (don Laiti, don Sartori, don Girardi, don Ronzoni), e una recensione di sussidi per la preparazione di catechisti e genitori (Boccardo).